5 novembre 2019

Cosa siamo oggi lo rivela la nostra storia

Carl Jung Philemon Foundation

“La parte peggiore di avere una malattia mentale
è che le persone si aspettano che ti comporti come se non l’avessi.”

Arthur Fleck (Joker)

Per capire che cosa siamo oggi dobbiamo fare i conti con la nostra storia.

E questo vale anche per la storia delle idee.

Questo è vero soprattutto quando si tratta di psicologia:

riguarda la storia delle idee collettive che inevitabilmente influenzano e determinano il modo specificio che abbiamo di comprendere il mondo.

Ancor di più, riguarda la storia della costruzione delle nostre idee individuali: i modi specifici che abbiamo di interpretare il mondo e noi stessi frutto di un complesso intreccio di cultura, educazione, riflessioni, relazioni, esperienze, personalità.

Prendere consapevolezza dei modi e delle teorie che utilizziamo per comprendere il mondo significa fare i conti intimamente con la nostra storia.

A presto,

Michele

P.s.: Ti è piaciuto questo post? Condividilo con i tuoi contatti. Grazie!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Iscriviti alla Newsletter e scarica gratis la mia Guida!

33 SEGNALI DI MALESSERE CHE LA PSICOTERAPIA PUO’ RISOLVERE
Una semplice guida per riconoscere i segnali più diffusi del malessere emotivo che stai vivendo e come affrontarlo grazie alla psicoterapia!

Come migliorare il proprio benessere psicologico
Michele Accettella_psicologo_psicoterapeuta Roma

Michele Accettella

Sono psicoterapeuta abilitato all’esercizio permanente dall’Ordine degli Psicologi del Lazio.
In 14 anni ho accumulato oltre 11.350 ore di lavoro in ambito clinico, come psicologo e come psicoterapeuta. 
Per diventare analista junghiano, per oltre 5 anni, sono stato anch’io in terapia, poiché per conoscere l’altro è necessaria una conoscenza approfondita di sé.

L’attenzione al lavoro clinico, ancora oggi, viene periodicamente rinnovata negli incontri riservati di supervisione che svolgo presso il “CIPA – Centro Italiano di Psicologia Analitica“: un’associazione che da oltre 50 anni cura la formazione degli psicoterapeuti junghiani in Italia, di cui sono “Membro del Comitato Direttivo Nazionale”.
Psicologo analista abilitato alla docenza, alle analisi di formazione e alle supervisioni presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia del CIPA riconosciuta dal MIUR.

Dal 2019 sono stato iscritto presso l’Albo dei docenti esterni di 1° livello – Area C di Roma Capitale.

Eventi cui ho partecipato come relatore, moderatore o discussant:

  • Tavola Rotonda “CIPA – Centro Italiano di Psicologia Analitica”, 5 dicembre 2020, Roma
  • Seminario Residenziale CIPA, 25-27 ottobre 2019, Terme di Stigliano
  • Journal Club CIPA, 2 ottobre 2019 riflessioni volume rivista Atque, Roma
  • Tavola rotonda “CIPA – Centro Italiano di Psicologia Analitica”, 17 ottobre 2018, Roma
  • Seminario “CIPA – Centro Italiano di Psicologia Analitica”, 1 marzo 2017, Roma
  • Presentazione “Centro AMI”, 28 gennaio 2017, Alatri (RM)
  • XVII Convegno Nazionale CIPA, 2-4 dicembre 2016, Roma

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Michele Accettella

“Aiuto adolescenti e adulti a
comprendere il significato del loro dolore
per migliorare la qualità delle loro vite
attraverso la crescita della personalità” 

Rimani aggiornato

Registrati se vuoi ricevere nella tua email
aggiornamenti sui nuovi articoli e le nuove iniziative.

2006-2020, © Michele AccettellaTutti i contenuti sono riservati.

Disclaimer – Tutti i contenuti presenti in questo sito sono prodotti allo scopo di diffondere informazioni di carattere psicologico. Non possiedono alcuna funzione di tipo diagnostico e non possono sostituirsi al consulto psicoterapeutico specialistico.

Studio: via Iacopo Nardi, 15 – 00179 Roma

P.IVA 02176530695  – info@MicheleAccettella.com
Ordine degli Psicologi del Lazio – n. 19056 dal 17/02/2006

Privacy Policy Cookie Policy

Condividi:

Mi piace:

Mi piace Caricamento...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: